• ABBIAMO SVILUPPATO UNA PIATTAFORMA DI BACK END PER ALIMENTARE I SISTEMI DI COMUNICAZIONE, PROMOZIONE E VENDITA MULTICANALE.
  • UN MIX DI SERVIZI CONSULENZIALI E TECNOLOGIE PER GESTIRE LA DIGITAL SUPPLY CHAIN.
  •  LABORATORI DI RICERCA E SVILUPPO IN CUI LE NOSTRE PASSIONI SI MESCOLANO ALLA TECNOLOGIA
  • UN TEAM ISPIRATO DA MOLTEPLICI CONTESTI, PER SVILUPPARE TECNOLOGIE RIVOLTE ALLA PERSONA. QUESTA E' HYPHEN.

1
/
3
/

Ci rivolgiamo a

Le nostre Soluzioni supportano tutte le figure coinvolte nei processi di ideazione, costruzione, gestione e delivery dei materiali digitali di Brand e di Prodotto. Abbiamo sviluppato  soluzioni software e servizi  dotati di workflow e funzionalità specifiche per i vari mercati a cui ci rivolgiamo.

Fashion & Luxury

Soluzioni rivolte ai Brand del Fashion e del Luxury, con l’obiettivo di ridurre ridondanze di processo, contenuto, ruoli e attività nella creazione, gestione e distribuzione di contenuti digitali per la comunicazione e vendita multicanale.

Retail & GDO

Una piattaforma che risponde alle necessità emergenti in materia di costruzione, gestione e delivery dei contenuti di prodotto, in particolare per quanto concerne la gestione dei processi legati alla ideazione e costruzione di cataloghi, lookbook e volantini.

Agenzie & Media

Forniamo alcuni servizi a supporto dei processi tipici delle agenzie di comunicazione, allo scopo di gestire in modo innovativo la relazione con il cliente e i vari ruoli coinvolti nei progetti di comunicazione multicanale.

Industria

Una serie di soluzioni per gestire il patrimonio digitale di prodotto e di Brand, in grado di alimentare i vari canali di comunicazione adattabile a diverse realtà nel mondo Corporate.

Editoria

Una piattaforma applicativa per seguire l’editore in un progressivo e concreto piano di miglioramento per accompagnare l’organizzazione in un percorso di integrazione e adattamento alle nuove necessità del mercato editoriale e della comunicazione.

Le nostre Soluzioni

Dalla gestione del ciclo fotografico di prodotto al Product Information Management

 

  • Chalco.net
  • HSL

LE SOLUZIONI DAM e PIM PER LA GESTIONE DEGLI ASSET DIGITALI

Alcune caratteristiche dei sistemi Chalco.net:

    Il sistema operativo per i tuoi contenuti digitali

    Chalco.net è la soluzione ideale per organizzare, gestire e distribuire tutti gli asset digitali a tutela del patrimonio digitale aziendale e a supporto dei processi di comunicazione e vendita multicanale.

    Vantaggi

    Chalco.net, a seconda del contesto di utilizzo, genera una serie di valori di ritorno legati all’ideazione, costruzione, gestione e distribuzione di contenuti digitali di brand e di prodotto.

    Product Life

    Chalco.net trova applicazione nella gestione dei contenuti  digitali creati e utilizzati dai vari ruoli coinvolti nel ciclo di  vita del prodotto.

    e-Commerce

    Le declinazioni della suite Chalco.net nell’ambito e-Commerce offrono soluzioni per la gestione dell’intero processo fotografico e di creazione del product marketing master data, in grado di fornire i contenuti alle piattaforme di vendita online B2B e B2C.

    Vendite

    Chalco.net ti accompagna nell’adozione di alcune nuove forme e strategie di comunicazione digitale B2C e B2B, in un mercato sempre più orientato al web/digital come canale di relazione fra il brand ed il cliente.

    Merchandising e Visual Merchandising

    Chalco.net consente di gestire i processi e le attività legate all’uso di contenuti digitali nei processi di merchandising e supporta il visual  merchandiser nella relazione con i punti vendita.

    Comunicazione di Brand e di Prodotto

    Chalco.net nell’ambito della comunicazione d’impresa e di prodotto offre soluzioni per il brand management e la costruzione, pubblicazione, distribuzione dei contenuti di promozione.

    Marketing

    Chalco.net permette al marketing e alla comunicazione aziendale di governare centralmente la creazione, approvazione e distribuzione dei materiali.

    In SaaS o On Premise

    La soluzione Chalco.net è disponibile in SaaS e On Premise.

    LA SOLUZIONE DI PRODUZIONE FOTOGRAFICA PER L’E-COMMERCE E IL MULTICHANNEL

    Una semplice sequenza di lavoro del sistema HSL:

    • Accredita e posiziona il tuo prodotto

      Inserisci le informazioni che riguardano il tuo prodotto manualmente o tramite barcode e posizionalo sul set fotografico HSL.

    • Fotografa il tuo prodotto

      Verifica, approva ed invia i tuoi scatti al sistema di Digital Asset Management (DAM). Il sistema di DAM provvederà ad attuare dei servizi di post produzione che consentono di gestire la creazione e l’adattamento delle immagini.

    • Gestisci il tuo prodotto con il DAM

      Il sistema DAM fa si che le immagini di prodotto siano arricchite con le informazioni di prodotto in modo automatico o manuale, in base alle caratteristiche dell’organizzazione.

    • Pubblica le foto e le informazioni del tuo prodotto

      Flussi di lavoro personalizzabili ti permetteranno di gestire il delivery delle immagini e delle informazioni in per il tuo e-Commerce e altri canali digitali.

    Hyphen Photo-Lab

    Un progetto speciale di Ricerca e Sviluppo che ci permette di offrire  ai  clienti le soluzione più innovative  nella gestione del processo fotografico e di product content management .

    All
    0
    HSL
    0
    Photo Lab
    0

    Shooting Post Production

    HSL / Photo Lab
     3

    Photo Shooting

    HSL / Photo Lab
     8

    Photo Lab

    HSL
     3

    HSL Swatches

    HSL / Photo Lab
     3

    PhotoLab – HSL

    HSL / Photo Lab
     4

    Vuoi visitare PhotoLab? Prenota una demo nel nostro centro di ricerca per i sistemi di produzione fotografica e video.

    Hai bisogno d’assistenza?

    Affidati alla nostra competenza tecnica.

    Clicca qui

    I NOSTRI CLIENTI?

    Siamo in grado di configurare soluzioni e progetti di miglioramento per soddisfare diverse  fasce di mercato. Serviamo dalla piccola azienda alle grandi organizzazioni  in modo specifico, grazie alla flessibilità del modello operativo e alla modularità delle nostre soluzioni software.

    Diventa uno di loro

    Le ultime News

    Scopri le novità che ci riguardano da vicino, i nostri ultimi progetti e tante altre news dedicate al mondo dell'innovazione e della tecnologia

    Trasformazione digitale: cosa è cambiato per i processi di comunicazione

    02/12/2016
    Da diversi anni si sente molto parlare di digitalizzazione, multicanalità e digital disruption. Ma di cosa stiamo parlando esattamente? È ormai sotto gli occhi di tutti: l’affermarsi del digitale ha cambiato in maniera radicale i modelli di business delle organizzazioni. Sono aumentati i mezzi di comunicazione, sono cambiati i comportamenti e le aspettative dei clienti. Oggi, per ogni prodotto, i Brand producono un numero molto maggiore di informazioni e asset digitali, che devono poi essere adattati per creare differenti contenuti e per seguire diverse strategie, in base ai canali di destinazione, ai device digitali e al tipo di cliente a cui un Brand decide di indirizzarli. In passato le organizzazioni hanno tradotto il moltiplicarsi dei canali e dei materiali da distribuire in un corrispondente moltiplicarsi di department e processi editoriali, creando attività ridondanti e sprechi in termini di costi, risorse dedicate e tempi di produzione. È evidente che nel lungo periodo una risposta di questo tipo non è sostenibile. Tuttavia la nuova realtà generata dalla digitalizzazione non deve necessariamente essere vissuta come uno shock che immobilizza l’organizzazione. Può invece essere l’occasione per imprimere un’accelerazione al proprio business. Quando si avvia un progetto di trasformazione digitale appare subito evidente che non si tratta semplicemente di scegliere le tecnologie più innovative. Adattarsi al nuovo mondo digitale comporta un’attenta revisione dei processi e dei flussi informativi in grado di generare valore non solo per i propri clienti, ma anche per i diversi ruoli aziendali e gli altri attori della Digital Supply Chain. Al termine dei nostri percorsi di change management, abbiamo assistito in prima persona a come i Brand con cui abbiamo collaborato siano riusciti a ottimizzare i processi in termini di time-to-market, costi e risorse dedicate, a semplificare e valorizzare il lavoro dei propri dipendenti, a migliorare i flussi informativi e le relazioni con partner e fornitori e a fornire servizi e contenuti completi ed efficaci ai clienti, adattandoli al canale di uscita con il minimo sforzo e la massima flessibilità. È compito dei manager condurre l’azienda lungo questo cammino, preparandosi alle sfide che un cambio dei modelli e della cultura aziendale può portare. La loro capacità di guidare la trasformazione digitale dell’organizzazione può fare tutta la differenza tra rimanere intrappolati in sistemi inefficienti o entrare in una nuova era, in cui processi e tecnologie diano vita a una comunicazione digitale efficace e vincente.

    Novità in casa HSL: HILP, il formato digitale per interagire anche online con prodotti e servizi

    24/11/2016
    Un elemento che manca nell’esperienza di acquisto online rispetto a quella in negozio è l’interazione con l’oggetto fisico. Per questo motivo le immagini sono fondamentali per virtualizzare la relazione tra utente e prodotto, e la loro qualità è direttamente collegata all’esperienza d’acquisto e alle possibilità di conversione. È comprovato che la fotografia è essenziale per qualunque sito di e-commerce, perché stimola il desiderio di possesso che motiva all’acquisto. Mediamente un utente impiega circa 90 secondi a prendere la decisione di aggiungere un oggetto al carrello. Presentare il prodotto con fotografie di diverse angolazioni e riprese di qualità aumenta le probabilità di vendita e aggiungere anche contributi video incrementa ulteriormente i tassi di conversione del 25%. Il video eleva l’interesse per il prodotto e per il Brand e abbatte la diffidenza, la foto di qualità è il fattore determinante che convince all’acquisto. Eppure, navigando sul web, possiamo cogliere un fenomeno diffuso di appiattimento di stile nella proposta delle immagini di prodotto. Spesso questo è dovuto al fatto che i Brand considerano i complessi processi di realizzazione e gestione dello scatto incompatibili con la necessità di ottenere risultati commerciali sicuri, nel rispetto dei tempi e dei budget fissati. Un conflitto che porta le aziende a decidere di non puntare su asset digitali più creativi e ricercati, pur di non complicare i processi editoriali e non dilatare i costi e i tempi di pubblicazione. Hyphen-Italia, da tempo impegnata nello sviluppo di soluzioni complete per l’industrializzazione del processo fotografico, ha sviluppato un nuovo formato digitale per presentare i prodotti on-line. HILP (Hyphen Interactive Live Photos) è l’innovativo formato per la rappresentazione del prodotto che permette agli utenti di avere un’esperienza dinamica e interattiva e alle organizzazioni di mantenere il pieno controllo su processi e costi di produzione. HILP è una soluzione completa, dal set di ripresa fino agli oggetti HTML5 pubblicabili on-line, il tutto orchestrato da un potente e flessibile workflow. Il player HTML5 del formato HILP, facilmente integrabile in qualsiasi CMS e piattaforma e-commerce, racchiude all’interno del proprio formato foto di elevata qualità e video animazioni interattive. Attraverso semplici gesture, il player HILP permette all’utente di arricchire la sua esperienza di shopping online attraverso l’accesso a un percorso di animazione interattiva con il prodotto, impostabile in modo semplice dal Brand direttamente in fase di foto/video produzione. Infine, il formato HILP è anche monitorabile attraverso Analytics, fornendo importanti informazioni statistiche e comportamentali. Tutte queste caratteristiche rendono HILP un potente strumento, che permette di aumentare il valore percepito del prodotto senza trascurare le esigenze operative e gestionali dei Brand. Per assistere a una presentazione personalizzata della soluzione e fare una prova pratica, potete fissare una visita al nostro PhotoLab di Affi (VR) compilando il form o scrivendo a marketing@hyphen-italia.com.

    Differenziarsi sul mercato con la gestione del Product Marketing Master Data

    09/11/2016
    Ve ne sarete già accorti tutti: l’avvento del digitale ha cambiato in maniera radicale le modalità con cui un prodotto viene veicolato sul mercato. Abbiamo sempre più bisogno di accompagnare il prodotto fisico con una serie di informazioni e contenuti visivi e testuali, atti ad aumentare il valore percepito e a differenziare la nostra offerta da quella dei nostri concorrenti. All’interno delle organizzazioni aziendali, tuttavia, spesso è complicato mettere tutti i departments e i ruoli nelle condizioni di poter disporre in maniera fluida ed efficace degli assets utili a costruire il Product Marketing Master Data dei prodotti. Ma cos’è esattamente un Product Marketing Master Data? Con “Product Marketing Master Data” intendiamo l’insieme di tutte le informazioni di carattere tecnico, commerciale, marketing che costituiscono l’Identità Digitale di prodotto e che contribuiscono a determinare l’unicità del prodotto e a determinare il suo successo sul mercato. Molto spesso la creazione, codifica e ricerca e di queste informazioni determinano ridondanze e inefficienze che producono, inevitabilmente, sprechi in termini di costi e risorse. Secondo noi il segreto è raccoglierle in una scheda marketing del prodotto, centralizzata e spendibile su qualsiasi output e per qualsiasi necessità di comunicazione, anche grazie a workflow specifici che supportano l’adattamento automatico dei contenuti in base al canale o al media di destinazione. Hyphen-Italia aiuta le aziende partner a costruire l’Identità Digitale di Prodotto analizzando la situazione corrente e disegnando una realtà futura nella quale tutti i processi siano strutturati in modo da aumentare l’efficacia commerciale e la penetrazione sul mercato. Vuoi approfondire le tematiche relative alla gestione del Master Data o offrirci il tuo punto di vista? Saremo felici di confrontarci con te! Contattaci compilando il form o scrivici a marketing@hyphen-italia.com per fissare un incontro.

    Conoscere meglio DevOps, la metodologia che sta rivoluzionando l’IT

    03/11/2016
    Sempre più organizzazioni IT stanno scegliendo DevOps come metodologia per lo sviluppo del software… E i risultati sembrano dare loro ragione! Questo approccio, infatti, sta dimostrando di offrire una risposta efficace alla necessità di migliorare i processi di produzione del software, rendendo anche più precisa e affidabile la gestione del progetto e la definizione dei rilasci. Riesce così a supportare l’obiettivo delle aziende di uscire sul mercato con soluzioni di elevata qualità in tempi più stretti e definiti. Per conoscere meglio questo approccio, abbiamo trascorso un pomeriggio in compagnia degli amici di Social Nation, confrontandoci sui concetti fondamentali alla sua base. La DevOps non è una semplice metodologia… È un impegno a cambiare la cultura interna dell’organizzazione per gestire la crescente complessità che caratterizza il mondo IT. Significa rivedere processi, procedure e interdipendenze, per migliorare ancora di più le conversazioni, la condivisione e la collaborazione di team con diverse competenze. Insomma, una serie di concetti che ci sono noti da tempo grazie alla nostra familiarità con la visione sistemica delle organizzazioni e con la Theory of Constraints, che ispirano il metodo che adottiamo per la gestione d’impresa e dei progetti. Questo pomeriggio è stato l’occasione non solo per approfondire come gli stessi temi possano essere adottati anche nello sviluppo, manutenzione e assistenza dei nostri prodotti tecnologici, ma anche per addentrarci sugli aspetti più tecnici della metodologia! Ovviamente abbracciare la DevOps si traduce in un grande cambiamento a livello organizzativo e richiede l’impegno e il coinvolgimento di tutti. Il nostro obiettivo è quello di evolvere verso una gestione sempre più snella dei progetti di sviluppo, per proporre aggiornamenti e nuove soluzioni in maniera sempre più veloce, efficace e di qualità, in base alle esigenze e alle richieste provenienti dai nostri clienti e dal mercato! Per chiunque voglia confrontarsi su questo o altri temi trattati nel blog, la nostra casella di posta è sempre a vostra disposizione! Compilate il form o scriveteci a marketing@hyphen-italia.com.

    Evoluzione della fotografia e trasformazione digitale al Richmond E-Commerce Forum

    19/10/2016
    Il Richmond E-commerce Forum del 13 e 14 ottobre è stata un’esperienza molto positiva, ricca di soddisfazioni e confronti stimolanti. Per questo dobbiamo ringraziare chi ci ha ospitato nella splendida location offerta dalla Villa Medicea “La Ferdinanda” e dal borgo di Artimino, ma soprattutto le persone con cui abbiamo avuto il piacere di parlare, che hanno mostrato grande sensibilità e partecipazione per i temi che abbiamo proposto. Durante l’evento abbiamo tenuto una presentazione su L’evoluzione della fotografia nella Digital Supply Chain. Un tema che avevamo già portato all’attenzione delle aziende nel 2013 e che oggi abbiamo avuto l’occasione di rivedere, alla luce dell’esperienza fatta e delle trasformazioni tecnologiche e di contesto avvenute in questi tre anni. È emersa così una versione aggiornata delle problematiche e delle esigenze legate alla produzione, gestione e distribuzione delle immagini che alimentano le attività marketing delle aziende. Vi avevamo anticipato che la nostra presentazione lanciava una sfida a tutti coloro che hanno la necessità di gestire i processi fotografici di prodotto: ottenere alti livelli di industrializzazione, nel rispetto dello stile e della creatività. Ora vorremmo condividere anche con le persone che non abbiamo incontrato il punto di vista di Hyphen-Italia. Il ruolo della fotografia nella comunicazione di brand e di prodotto Le necessità emergenti legate alla comunicazione e al commercio online hanno reso la fotografia un elemento indispensabile per la promozione e vendita di prodotto, non solo in ambiti strettamente B2C ma anche in contesti B2B, e addirittura nei rapporti con i fornitori. Gestire in maniera fluida ed efficiente il processo fotografico e i processi editoriali di prodotto, quindi, è una necessità che investe l’interezza delle attività coinvolte nella Digital Supply Chain di un’azienda. Il processo fotografico tradizionale, tuttavia, non è sempre compatibile con le esigenze dettate dal nuovo mondo generato dalla digitalizzazione. L’incremento degli asset digitali richiesti per i vari media, la diffusione di device e supporti da alimentare con time to market sempre più stretti richiedono alle organizzazioni di ripensare attività e procedure. L’obiettivo è quello di eliminare ridondanze e processi fuori controllo, che generano non solo inefficienze, confusione e tensioni all’interno dell’azienda, ma anche disallineamenti nei materiali di comunicazione. Per questo motivo spesso le aziende decidono di affidare a partner esterni la produzione delle immagini di prodotto. Ma è la scelta giusta esternalizzare questo processo core dell’azienda? Il conflitto dei Brand: outsourcing vs. in house Pur essendo consapevoli che il processo fotografico è parte integrante della Digital Supply Chain e del valore che otterrebbero realizzandolo internamente, molto spesso i Brand accettano di delegarlo all’esterno, sperando così di eliminare una serie di problematiche che altrimenti dovrebbero gestire e controllare. Le aziende si trovano, dunque, nel mezzo di un conflitto: tengo/riporto in house la gestione del processo fotografico per essere padrone al 100% dei contenuti di comunicazione e della mia brand image oppure lo do in outsourcing per diminuire la complessità? Un modello di industrializzazione nella fotografia, affrontato con una visione e un metodo adeguato, permette di risolvere questo conflitto rispondendo alle esigenze aziendali che lo generano. Lo scioglimento del conflitto si traduce, dunque, nello sviluppo di una soluzione che permetta alle aziende di ottimizzare i processi editoriali interni