MOBIUS GRID

The Most Advanced Grid Generator

A Versatile Grid System

Mobius Grid Generator allows you to deeply customize the grid layout. The possibilities are really unlimited… A dedicated reorder plugin was created in order to facilitate the element order/size in the grid.

  • 4 different sizes
  • 2 different styles for portfolio and blog
  • Adjustable gutter width
  • Grid layout and Masonry Layout
  • Horizontal/Vertical layout grid
  • Custom Number of element in the grid
  • Custom reorder of each element
  • One page setting for all elements
  • Ajax or pagination grid system
  • Ajustable aspect ratio of element
  • Touch device compatibility
  • Multi instance

Different Styles

Photo Shooting

19/04/2015

 9

Photo Lab

19/04/2015

 4

HSL Swatches

19/04/2015

 4

PhotoLab – HSL

19/04/2014

 5

HSL – Swatches

19/04/2014

 2

Custom Aspect Ratio

Media Management: Come orientarsi in un mondo sempre più complesso

11/01/2017
Il mondo dell’advertising è caratterizzato da un alto grado di complessità. La quantità di canali e formati di comunicazione e il numero di attori e competenze differenti coinvolti nei processi di Media Management danno vita a uno scenario difficile da gestire e controllare. Un universo in rapida espansione Le organizzazioni si affacciano su un mondo sempre più sconfinato, composto da canali e media molto differenti tra loro in termini di modalità di pianificazione delle campagne, attori coinvolti, specifiche richieste, tipologie di formati… La vastità e varietà dei canali e dei mezzi rendono molto spesso estremamente difficoltoso gestire in maniera ordinata le iniziative, sincronizzando le uscite sui  vari media, garantendo un elevato livello di qualità e uniformità dei messaggi e della creatività e integrando report e statistiche provenienti da fonti diverse. Negli ultimi anni la digitalizzazione e le abitudini di accesso ai contenuti da parte dei clienti hanno aumentato le variabili in gioco, rendendo ancora più difficile la vita dei Brand e delle Agenzie di comunicazione, soprattutto per quanto riguarda la personalizzazione dei contenuti in base al canale. In più, se nel caso della tv, della stampa e della radio i Brand e le Agenzie possono godere di un’anagrafica di formati ben definita per produrre i materiali più adatti ad ogni mezzo, il digital è una realtà in continua evoluzione che vede ogni giorno la nascita di nuovi media e formati, complicando tutti i processi di adattamento dei contenuti di comunicazione e promozione online. Un mondo di relazioni La seconda causa di complessità che abbiamo citato è il coinvolgimento di numerosi ruoli, molto diversi tra loro, sia interni che esterni all’azienda. Dalla definizione della strategia alla pianificazione, dal buying alla creazione e produzione dei materiali, dal delivery al controllo e reportistica, non ci bastano le dita di una mano per elencare gli attori coinvolti nell’intero processo di Media Planning! Ognuno di questi attori ha competenze e linguaggi specifici ed è focalizzato sulle proprie attività e sul raggiungimento dei propri obiettivi. Se chiedeste a una persona che lavora nell’Ufficio Media Advertising un parere sull’Ufficio Amministrazione o sull’Agenzia esterna (e viceversa) probabilmente vi saprebbe elencare più differenze e criticità percepite che punti di contatto. Tuttavia, se guardiamo le attività coinvolte nel Media Management nel loro insieme, ci accorgiamo che si tratta di un unico articolato processo: i diversi department fanno parte di una catena, nella quale ogni anello è strettamente connesso a quello successivo e fornisce – o potrebbe fornire – contenuti, asset digitali, dati e informazioni che migliorerebbero o faciliterebbero il lavoro degli altri. Sconfiggere il Caos Abbiamo tracciato un paesaggio dinamico e frastagliato del mondo media e dei processi legati all’advertising. Muoversi al suo interno senza una reale comprensione della sua complessità e dei modi per affrontarla genera spesso caos e una perdita di controllo su alcune operazioni. Per questo le organizzazioni devono essere in grado di promuovere una cultura aziendale che aumenti la consapevolezza delle persone di essere parte di un processo ampio, al quale possono contribuire con successo grazie alle loro capacità e competenze. Ripensare a una nuova gestione delle procedure e delle interdipendenze e dotare gli individui di strumenti adeguati, che

“Filiera del Prodotto e Filiera del Contenuto digitale: un rapporto sempre più stretto” @IT4Fashion

14/04/2017
Come vi abbiamo già anticipato, il 19 e 20 aprile parteciperemo all’IT4Fashion, l’evento che fa incontrare IT e Fashion per confrontarsi sui cambiamenti in atto nel settore e sugli ultimi trend in fatto di soluzioni tecnologiche al servizio delle imprese che operano nel campo della Moda e del Lusso. Come sempre l’evento propone un’interessante e stimolante agenda di presentazioni e case studies esposti da nomi di spicco delle industrie della Moda e dell’Information Technology. Il 20 aprile alle 9.30 anche Hyphen-Italia interverrà con una presentazione dal titolo “Filiera del Prodotto e Filiera del Contenuto digitale: un rapporto sempre più stretto”: “La trasformazione digitale ha segnato un cambiamento radicale nel rapporto dei Brand con i consumatori, sia per le modalità di interazione, sia per il numero di canali e mezzi su cui essere presenti. Il contesto attuale ha così generato nuove opportunità di relazione ma anche un’inedita complessità organizzativa, che ha messo in crisi i modelli di business tradizionali. I nuovi paradigmi di comunicazione, promozione e vendita multicanale, infatti, richiedono ai Brand di costruire una solida Digital Supply Chain; i processi di produzione e utilizzo dei contenuti digitali, tuttavia, appaiono spesso in conflitto con le necessità operative delle persone coinvolte nella Filiera del prodotto. Per questo motivo ogni percorso di digitalizzazione aziendale presuppone un ridisegno organizzativo supportato da metodo e strumenti adeguati. In particolare, l’adozione dell’approccio di Critical Chain Project Management (CCPM) per la pianificazione e la gestione dei progetti permette alle organizzazioni di supportare al meglio questo cambiamento. La vera trasformazione digitale potrà compiersi soltanto nel momento in cui la Filiera del contenuto digitale sarà effettivamente integrata con la Filiera del prodotto. La nostra visione su come realizzarla. Per tutta la durata dell’evento il nostro Team vi aspetta allo stand G3 per confrontarsi con voi sulle maggiori problematiche che caratterizzano la vostra realtà e toccare le diverse tematiche legate alla trasformazione digitale, tra le quali: Il ruolo del Digital Asset Management nel mondo della Produzione; Le nuove soluzioni a supporto dell’Adv Media Planning; La gestione del Processo fotografico di prodotto (scopri di più su HILP, l’ultimo formato sviluppato in casa HSL); Il metodo e gli strumenti per la costruzione della Digital Supply Chain. Vi aspettiamo per un caffè e quattro chiacchiere sui vostri prossimi obiettivi e sulle soluzioni e i modelli operativi che abbiamo sviluppato per aiutarvi a raggiungerli! Se desiderate ricevere maggiori informazioni sulla nostra partecipazione, contattateci scrivendo a info@hyphen-italia.com.

“L’approccio sistemico al Project Management attraverso Critical Chain” @IT4Fashion

18/04/2017
Come vi abbiamo già anticipato, il 19 e 20 aprile parteciperemo all’IT4Fashion, l’evento che fa incontrare IT e Fashion per confrontarsi sui cambiamenti in atto nel settore e sugli ultimi trend in fatto di soluzioni tecnologiche al servizio delle imprese che operano nel campo della Moda e del Lusso. Come sempre l’evento propone un’interessante e stimolante agenda di presentazioni e case studies esposti da nomi di spicco delle industrie della Moda e dell’Information Technology. Oltre alla sessione in plenaria di Hyphen-Italia, siamo lieti di invitarvi a partecipare all’intervento in parallela di Alessio Saraceno (Chief Operating Officer di Hyphen-Italia) dal titolo “L’approccio sistemico al Project Management attraverso Critical Chain“: “La digitalizzazione ha posto le organizzazioni di fronte a nuove sfide che richiedono un radicale cambiamento dei loro modelli di business. Ogni percorso di trasformazione digitale, infatti, presuppone non soltanto nuovi strumenti tecnologici, ma anche un innovativo approccio alla gestione dei progetti di cambiamento. L’adozione del metodo Critical Chain Project Management (CCPM) per la pianificazione e la gestione dei progetti permette alle organizzazioni di rispondere a questa esigenza. Critical Chain è il metodo fondato su una visione sistemica delle organizzazioni, intese come reti di progetti. In questa concezione, la capacità del PM di gestire i diversi progetti in modo efficace diventa quindi fondamentale. L’approccio Critical Chain al Project management prende in considerazione non solo le risorse, le attività e il calendario, ma anche come ognuna di queste variabili influenza le altre a causa del numero finite delle risorse e contemporaneamente scoraggia il tipo di comportamenti che generalmente minano l’andamento dei progetti e il loro completamento nei tempi e nei budget fissati. Nell’intervento, che si terrà giovedì 20 aprile alle ore 16.00, verranno esposti i principi cardine del metodo e i motivi che ci hanno spinto ad adottarlo come approccio alla pianificazione e gestione dei nostri progetti di digitalizzazione. Per tutta la durata dell’evento il nostro Team vi aspetta allo stand G3 per confrontarsi con voi sulle maggiori problematiche che caratterizzano la vostra realtà e toccare le diverse tematiche legate alla trasformazione digitale, tra le quali: Il ruolo del Digital Asset Management nel mondo della Produzione; Le nuove soluzioni a supporto dell’Adv Media Planning; La gestione del Processo fotografico di prodotto (scopri di più su HILP, l’ultimo formato sviluppato in casa HSL); Il metodo e gli strumenti per la costruzione della Digital Supply Chain. Vi aspettiamo per un caffè e quattro chiacchiere sui vostri prossimi obiettivi e sulle soluzioni, l’approccio e i modelli operativi che abbiamo sviluppato per aiutarvi a raggiungerli! Se desiderate ricevere maggiori informazioni sulla nostra partecipazione, contattateci scrivendo a info@hyphen-italia.com.

Post – IT4Fashion 2017

21/04/2017
Grazie a tutti gli amici e i clienti, vecchi e nuovi, che ci sono venuti a trovare nel nostro stand all’IT4Fashion! Come ogni anno questo evento è stato un momento importante per confrontarci con i top player della Moda e dell’Information Technology sulle ultime novità del settore e per intercettare i desideri, le problematiche e le esigenze dei Brand, da cui partire per costruire soluzioni sempre più innovative! Siamo, inoltre, molto felici dei riscontri positivi ricevuti in seguito ai nostri interventi su “Filiera del Prodotto e Filiera del Contenuto digitale: un rapporto sempre più stretto“ e “L’approccio sistemico al Project Management attraverso Critical Chain“. Se non eravate presenti e volete approfondire questi argomenti, scriveteci, saremo lieti di parlarne con voi! Guarda i momenti dell’evento su Twitter: ?? “IT4Fashion 2017” https://t.co/2ir1Fqw40Q — Hyphen-Italia (@hyphenitalia) 21 aprile 2017 Scorri la galleria fotografica su Facebook:

Hyphen-Italia @ E-Commerce Netcomm Forum 2017

24/04/2017
Il prossimo 10 e 11 maggio Hyphen-Italia parteciperà alla dodicesima edizione dell’E-Commerce Netcomm Forum, l’evento di riferimento a livello italiano sul mercato dell’e-commerce, che si terrà al MiCo – Milano Congressi. Con oltre 150 espositori e numerosi interventi di speaker di rilievo, ogni anno l’E-Commerce Netcomm Forum è un importante appuntamento per parlare delle ultime novità legate al Digital Retail e allo shopping online. Venite a trovarci allo stand B29 per scoprire il nostro approccio e i nostri prodotti dedicati alla gestione dei processi editoriali di prodotto e di brand necessari per alimentare i sistemi di commercio elettronico B2C e B2B. Al nostro open bar vi presenteremo i servizi offerti dalle soluzioni HSL e Chalco.net, già scelte da numerose aziende e Brand nel settore Fashion, Luxury, Industry e Retail per gestire in maniera più efficiente il processo di shooting e costruire il Product Marketing Master Data, dalla creazione e acquisizione delle immagini e delle informazioni di prodotto fino all’adattamento e delivery sulle diverse piattaforme di vendita online. L’evento sarà anche l’occasione per mostrare a tutte le persone interessate una demo pratica di HILP (Hyphen Interactive Live Photos), l’ultimo set nato in casa HSL per permettere anche la rappresentazione animata e interattiva del prodotto, e confrontarci sulle sue potenzialità e sui benefici che può avere sull’esperienza utente. Non potete mancare! Per avere maggiori informazioni o per richiedere degli accrediti*, scriveteci a marketing@hyphen-italia.com! *Abbiamo un numero limitato di accrediti. Le richieste saranno prese in considerazione fino a esaurimento dei ticket disponibili.

Hyphen-UK @ RBTE 2017

26/04/2017
Incontra il team di Hyphen-UK al Retail Business Technology Expo 2017! L’8 e il 9 maggio avrà luogo a Londra il Retail Business Technology Expo (RBTE), uno dei maggiori eventi europei dedicati ai Retailer. Dalla supply chain fino al consumatore, l’RBTE è il posto giusto in cui scoprire le ultime soluzioni sul mercato e incontrare fornitori e venditori. Quest’anno anche Hyphen-UK sarà presente per presentare il nostro approccio e le nostre soluzioni! Saremo felici di ospitare nel nostro stand i partecipanti all’evento per confrontarci su quali sono le nuove sfide del settore e fornire informazioni di prima mano sulle più recenti tecnologie e best practises a disposizione del retailer. Affianchiamo le aziende nell’analisi dei processi e l’identificazione dei problemi interni all’organizzazione, disegnando soluzioni su misura per gestire la digital supply chain. Sviluppiamo progetti strategici e strumenti tecnologici che aiutano le aziende a: Gestire la creazione e produzione di cataloghi, volantini e brochure; Supportare l’e-procurement, la produzione e il delivery dei materiali POP (cartellini prezzo, materiali di trade marketing, contenuti promozionali); Creazione e gestione dei contenuti digitali, adattamento e delivery multipiattaforma (e-commerce, website, marketplace). Venite a trovarci al nostro stand per scoprire cosa possiamo fare per voi!

Libro ingredienti e allergeni: Da problema a opportunità di marketing

03/05/2017
La comunicazione legata ai prodotti alimentari sta evolvendo per vari motivi legati alla maggiore incidenza di intolleranze ed allergie rispetto al passato e all’adesione a stili di vita più salutari che hanno aumentato l’attenzione su come i cibi arrivano sulle nostre tavole. Alle necessità dei consumatori si aggiungono una serie di requisiti di legge che hanno reso necessario comunicare correttamente gli ingredienti e gli allergeni dei prodotti freschi e di gastronomia. Un obbligo che il più delle volte è assolto da aziende produttrici e retailer con fatica ed è quasi sempre percepito come un peso burocratico che non aggiunge valore alla comunicazione con il cliente. Anche le informazioni hanno una data di scadenza! La creazione delle liste ingredienti e allergeni, in effetti, può rivelarsi un grattacapo per molti punti vendita… Non soltanto gli assortimenti variano abbastanza di frequente, ma anche le ricette e le composizioni alimentari al banco gastronomia possono cambiare velocemente e improvvisamente, lanciando una vera sfida a chi deve mantenere aggiornato il libro ingredienti. Di conseguenza, senza la chiara definizione di procedure di aggiornamento e rilascio delle informazioni diventa complesso e dispendioso comunicare tali variazioni al punto vendita e produrre i nuovi materiali, andando incontro al rischio di ricevere sanzioni e di non fornire un servizio adeguato ai consumatori. Non si può non citare, infine, anche il problema legato al fatto che spesso l’aggiornamento di tali informazioni è lasciato a carico del personale di vendita, aggiungendosi al già gravoso elenco delle quotidiane attività operative. Un nuovo punto di vista Per semplificare tutte queste procedure e far sì che siano percepite per il loro reale valore, c’è bisogno di un cambio di prospettiva che trasformi un obbligo di legge in un’opportunità di comunicazione e marketing. A questo scopo è necessario pensare a un modo innovativo di trattare i contenuti di prodotto, che sia in grado di semplificare il modo in cui essi vengono conservati, organizzati e riutilizzati per i diversi mezzi e media di comunicazione e vendita, di cui il libro ingredienti e allergeni non è altro che un ulteriore canale di output. Attraverso un approccio non convenzionale alla gestione delle informazioni e alla costruzione dell’Identità Digitale di Prodotto, produttori e retailer diventano padroni degli asset digitali e delle informazioni dei loro prodotti. Solo a quel punto saranno liberi di selezionare con pochi clic quelle più adeguate e corrette per rispettare i termini di legge e, contemporaneamente, creare messaggi che colpiscano o sorprendano il consumatore durante la sua presenza sul punto vendita. Hyphen-Italia offre il proprio supporto consulenziale e tecnologico per la definizione dei processi di digitalizzazione dei contenuti di Brand e di prodotto, agevolando i flussi informativi e migliorando i processi editoriali per ottimizzarne costi e tempi di produzione e delivery in negozio. Il punto vendita del futuro è già dietro l’angolo L’e-commerce ha insegnato ai retailers l’importanza del content marketing per attrarre il proprio target e influenzare la vendita. Queste strategie possono essere usate anche offline, con il grande vantaggio che in negozio i consumatori possono anche